Cos’è la defumazione?

 

Nel bruciare le erbe, liberiamo, in alcuni minuti di defumazione, tutto il potere energetico agglutinato in mesi o anni, dalla terra, dall’energia dei raggi del sole e della luna, dall’aria, oltre agli elementi costitutivi di ogni singola pianta. In questo modo, viene impregnata una forza proiettante, in grado di disaggregare i miasmi astriali che dominano la maggior parte degli ambienti umani, a causa della bassa qualità dei pensieri e dei desideri, come rabbia, vendetta, invidia, orgoglio, malinconia, ecc.

Esistono, per ogni obiettivo per il quale si voglia fare una defumazione, differenti tipi di erbe, che associate, permettono di energizzare ed armonizzare persone e ambienti, poiché nel bruciarle producono reazioni, gradevoli o sgradevoli, nel mondo invisibile; ad esempio: ruta, aglio, rosmarino, salvia bianca, ecc. sono adatte a purificare, mentre foglie di mais, alloro, girasole, lavanda, timo, ecc. favoriscono la prosperità.

Ci sono persone le cui auree aggressive, ripugnanti, speziate o corrosive, fanno esalare, sprigionare, alcune vibrazioni inferiori (di basso livello), incarnate in loro. Gli antichi maghi, sciamani e stregoni, grazie alle loro conoscenze ed esperienze insolite, avevano la sapienza di combinare tra loro diverse erbe, che una volta miscelate, scaturivano una forte e potente emanazione d’energia, in grado di troncare barriere insormontabili agli spiriti intrusi, che avevano l’intenzione di turbare loro e le loro pratiche rituali.

Nonostante le erbe servissero da barriere fluido-magnetiche per gli spiriti di basso livello, conosciuti anche con il nome “larve strali” o “entità nocive”, il loro potere era temporaneo, poiché “i fratelli dell’astrale basso”, sono attratti nuovamente dai nostri atti e pensieri negativi, che ci lasciano nella medesima fascia vibratoria inferiore (legge d’affinità). Pertanto è opportuno essere vigili, sia al livello degli atti, sia dei pensieri.

Esistono due tipi di defumazione; quella di scarico e quella lustrale:

Defumazione di scarico (purificatoria)

Certe cariche pesanti, si aggregano al nostro corpo astrale durante la nostra vita quotidiana, in altre parole, ambienti e pensieri di vibrazione pesante, rancorosa, invidiosa, preoccupante, ecc.

Tutto questo, produce o attira certe forme di pensiero, che aderiscono alla nostra aura e al nostro corpo astrale, bloccando sottili comunicazioni e trasmissioni energetiche tra i detti corpi.

Inoltre, le case e i luoghi di lavoro, possono essere bersagli per spiriti e anime di basso livello (larve astrali); che penetrano in questi ambienti diffondendo energie negative.

Per allontanare e rimuovere definitivamente queste entità dalla nostra vita quotidiana, dovremo anzitutto cambiare i nostri atti, gesti e pensieri, allontanando dalle nostre menti quella corrente che ci lega a questi esseri.

La defumazione di scarico, serve quindi ad allontanare gli esseri dell’astrale basso e dissipare larve astrali, che pervadono un ambiente, e/o una persona, rendendolo pesante e difficile da viverci e rapportarsi.

La defumazione ha quindi il potere di scaricare queste cariche energetiche, attraverso i suoi elementi costitutivi, poiché compenetra i campi astrali, mentali e dell’aura, rendendoli di nuovo “liberi” da tale peso per produrre il loro normale funzionamento.

Defumazione lustrale (propiziatoria)

Oltre a rimuovere alcuni residui restanti dalla defumazione di scarico, essa attrae, per questi ambienti, e/o persone, correnti positive che saranno incaricate di aprire il loro cammino alla prosperità, portando nel contempo serenità, pace e tranquillità.

È molto importante sapere, quindi non dimenticare, che la defumazione lustrale dev’essere sempre eseguita dopo la defumazione di scarico; facendo il contrario essa non avrà effetto.

 

Arion Krasniqi